Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Florence cocktail week, una settimana a colpi di shaker. I vincitori / FOTO

Trionfa Roberto Prato del "Tabarin", il giovane talento è Marco Filippeschi de "Il Locale"

Ultimo aggiornamento il 10 maggio 2017 alle 11:12
Florence cocktail week

Firenze, 10 maggio 2017 - Si è conclusa la seconda edizione di Florence Cocktail Week, la grande manifestazione che dal primo al 7 maggio è riuscita a trasformare Firenze nella capitale italiana della miscelazione internazionale e che ha visto come vincitore Roberto Prato del "Tabarin".

Tra colpi di shaker, masterclass e degustazioni nelle più affascinanti location fiorentine, Florence Cocktail Week ha avuto il merito di riunire i più grandi esperti del settore, la stampa specializzata, i professionisti di tutta Italia e gli appassionati che sempre più numerosi si avvicinano al mondo del bartending grazie a manifestazioni come questa. Paola Mencarelli e Lorenzo Nigro - ideatori della kermesse – ribadiscono che il merito di Florence Cocktail Week è quello di contribuire a creare una cultura sul bere sempre più consapevole ed indirizzata alla qualità.

Fil rouge dell’evento è infatti l’accurata selezione dei 16 cocktail bar - tra caffè storici, bar di lussuosi alberghi e locali di tendenza fiorentini - i cui bartender per una settimana hanno dato libero sfogo alla propria creatività con un Signature Cocktail ciascuno e una Cocktail List studiata ad hoc ad un prezzo speciale, dando vita ad una manifestazione itinerante che ha coinvolto l’intera città.

C'erano anche nomi famosi: Marian Beke del The Gibson di Londra e Hidetsugu Ueno del Bar High Five di Tokyo. Non potevano mancare barman italiani che portano alta la nostra bandiera all’estero, come Alessandro Palazzi del Dukes Bar e Gabriele Manfredi dell’Oriole Bar, entrambi di Londra.

Numeroso il pubblico intervenuto a ogni appuntamento, a testimoniare il grande interesse che si muove attorno a Florence Cocktail Week. A siglare l’edizione 2017 il consueto Contest finale svoltosi nel pomeriggio di sabato 6 maggio al Mercato Centrale di Firenze, con una gara a ritmo di shaker fra i 16 partecipanti che hanno presentato il loro Signature Cocktail di fronte a un pubblico di appassionati. A eleggere il cocktail vincitore di FCW 2017 una giuria d’eccezione con nomi di spicco del mondo della miscelazione contemporanea come i bartender Alessandro Procoli e Mattia Pastori e la special guest Hidetsugu Ueno, con la partecipazione straordinaria dell’attore Neri Marcorè. A presentare il contest Stefano Nincevich, reporter di Bargiornale, e la barlady Rachele Giglioni.

Ad aggiudicarsi questa edizione di Florence Cocktail Week è stato Roberto Prato del Tabarin, che con il suo “Perfect Date” ha convinto la giuria di esperti a farsi incoronare vincitore. Secondo classificato Neri Fantechi del MAD – Souls & Spirits e terzo Luca Picchi del Caffè Gilli 1733.

Vince il “Premio Marcorè” per la migliore presenza scenica al bancone Michel Granpasso Orlando del The Fusion Bar & Restaurant, grazie alla disinvolta performance nella presentazione del suo “Conte is Back”. Novità di questa edizione è stata l’istituzione del “Premio Giovane Talento” - aperto a scuole di formazione e giovani professionisti - che premia le nuove leve della miscelazione fiorentina. Ad aggiudicarsi il primo posto il ventenne Marco Filippeschi del Locale.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.