Udinese-Fiorentina, un'azione del match (foto Ansa)
Udinese-Fiorentina, un'azione del match (foto Ansa)

Udine, 28 febbraio 2021 - Né operai né architetti: i viola a Udine sono svogliati e senz'anima. Così la Fiorentina trova il modo di inguaiarsi di nuovo perdendo a Udine una gara noiosa e giocata dai gigliati in maniera anonima. Il gol decisivo di Nestorowski (a 4 minuti dalla fine) arriva su errore difensivo di Milenkovic, ma in questa giornata c'è poco da salvare, forse la buona prova di Malcuit, la grande grinta di Quarta e una gran parata di Dragowski. Per il resto, la squadra di Prandelli (ancora tardivo nei cambi)  fa una nuova brutta figura e si ritrova a 7 punti dalla zona retrocessione. E mercoledì arriva la Roma.

Primo tempo -  Malcuit al posto di Venuti ed Eysseric al posto di Amrabat. Queste le sorprese del tecnico Cesare Prandelli nella formazione della Fiorentina. Dopo il successo sullo Spezia (preziosissimo) la squadra di Prandelli cerca il bis e recupera Ribéry.

Comincia in attacco la Fiorentina la sfida in casa dell'Udinese. Al 7' doppio tiro dal limite dell'area di Eysseric e poi di Ribéry con  respinta della difesa. Al 22' pericolo per i viola: la squadra di Prandelli si fa trovare sbilanciata, De Paul lancia Stryger Larsen che impegna Dragowski in una gran parata di piede.

Da dire c'è poco, emozioni non ce ne sono. Al 44' Vlahovic prova da fuori, ma sbaglia la mira.

Al 45' Martinez Quarta conquista palla sulla trequarti viola, avanza e tira: palla deviata che si impenna e colpisce la parte alta della traversa.

Secondo tempo -  Si riparte sugli stessi ritmi del primo tempo. Prandelli comincia la ripresa con gli stessi uomini del primo tempo.

Al 10' è pericolosa l'Udinese con una bella azione conclusa da un tiro di Molina fuori di poco.  Al 15' bello spunto di Malcuit (fermato dalla difesa), poi al 17' occasione per Vlahovic: ottimo assist di Ribéry, ma il serbo tira addosso a Musso.

Al 23' Prandelli toglie Ribéry (in debito di ossigeno) e inserisce Kokorin.

Al 33' Arslan tira fuori di poco.  

Al 34' escono Malcuit e Castrovilli per Caceres e Amrabat. Cambi forse un po' tardivi, soprattutto per Castrovilli che non ha convinto. A dire il vero nemmeno Amrabat fa faville. I viola non si vedono e al 40' è De Paul a tirare di poco fuori.

Al 41' frittata viola: su un cross dalla trequarti Milenkovic si perde Nestorovski che segna comodamente di testa. 

Al 43' mossa disperata di Prandelli (Montiel e Borja Valero al posto di Eysseric e Pezzella), ma ormai è tardi. I viola perdono, fanno una brutta figura (un'altra in una stagione disgraziata) e adesso la classifica torna a preoccupare.

 

Formazioni ufficiali

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Molina (46' st De Maio), De Paul, Walace, Makengo (25' st Arslan), Stryger Larsen; Llorente (22' st Braaf), Nestorovski. Allenatore Gotti

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella (43' st Borja Valero), Martinez Quarta; Malcuit (43' st Caceres), Eysseric (43' st Montiel) , Pulgar, Castrovilli (34' st Amrabat), Biraghi; Vlahovic, Ribéry (23' st Kokorin). Allenatore: Prandelli

Arbitro: Volpi di Arezzo

Reti: 41' st Nestorowski

Note: ammoniti: Martinez Quarta, Llorente, Kokorin