Sassuolo-Fiorentina, Benassi (La Presse)
Sassuolo-Fiorentina, Benassi (La Presse)

Reggio Emilia, 9 dicembre 2018 - A un passo dal baratro e dal disastro (calcistico, beninteso) la Fiorentina si salva a Reggio Emilia contro il Sassuolo grazie a un gol di Mirallas al 97'. Una brutta Fiorentina che va sotto di 2 gol e ha il solo merito di reagire con grinta.  Per il resto, davvero una partita deludente con i viola senza idee.

Fiorentina subito pericolosa a Reggio Emilia, in casa del Sassuolo, al 2' con un colpo di testa in area di Pjaca che si perde sul fondo. Un'azione che fa presagire una gara frizzante? Decisamente no, perché il primo tempo gela le speranze (poche) di vedere una gara divertente.

Intorno al 10' gli emiliani intensificano la pressione in avanti, e al 14' uno splendido spunto di Berardi viene fermato in extremis dai viola. Al 16' l'ex di turno, Babacar, sfiora il gol con un bel diagonale sfiorato da Lafont.

Per i viola è una gara cruciale e Pioli cambia in attacco. Due cambi con diverse motivazioni: Chiesa parte dalla panchina  per problemi fisici, mentre Simeone è sostituito da Vlahovic per scelta tecnica.

Proprio Vlahovic al 16' serve in area un pallone invitante che Benassi scaglia sull'esterno della rete. Il giovane attaccante, però, nonostante l'impegno e la buona volontà non combina un granché in più. Al 23' Lafont in tuffo salva su una bella punizione di Sensi

La gara è noiosa, ritrmo lento, numerosi errori. Un sussulto al 47' quando Di Francesco serve Berardi che da destra va vicino al gol.

Di fronte alla pochezza offensiva dei viola, Pioli nella ripresa butta dentro Chiesa e toiglie Pjaca: per il croato è l'ennesima prova deludente. Poi, inserisce Simeone per Vlahovic, ripristinando l'attacco originario. A comandare il gioco in avvio di ripresa, però, è il Sassuolo e al 14' è bravissimo Pezzella a intervenire in extremis su Babacar lanciato a rete.

Al 16' un pasticcio di Consigli dà ai viola una palla gol d'oro: a porta vuota Benassi si fa deviare il tiro in corner. Passa un minuto e il Sassuolo va in gol: gran tiro di Duncan che realizza su una respinta di Lafont decisamente poco brillante. Viola completamente in barca e su una palla persa a centrocampo ripartenza del Sassuolo sulla sinistra con Duncan, palla a Babacar che, tutto solo, segna. L'ex viola non esulta. La barca viola sembra sul punto di naufragare, ma al 24' arriva il pareggio di Simeone che raccoglie un tiro di Edimilson respinto dal palo.

Al 31' Benassi ha la palla buona dal limite dell'area, ma spara alto. Pioli toglie Gerson per Mirallas. Al 35' arriva il terzo gol neroverde con un gran tiro da fuori di Sensi e Lafont anche stavolta non appare impeccabile. La partita sembra chiusa, ma non è così. Nel convulso finale con il Sassuolo in dieci per l'espulsione di Djuricic arriva il gol di Benassi in  mischia, poi viene espulso anche Milenkovic, ulteriore nota negativa di una brutta gara del difensore viola.

Nel lunghissimo recupero (7 minuti) i viola cercano il pari e lo trovano con Mirallas al 52' dopo una grande azione di Pezzella. Finisce con la squadra che va sotto la curva, ma i tifosi viola la contestano. La Fiorentina evita un ko disastroso, ma gioca un'altra brutta partita. Il bicchiere sarà pure mezzo pieno come dice Pioli  nel dopo gara, ma sarebbe anche l'ora di tornare a vincere.

Il tabellino

SASSUOLO (3-4-3): Consigli; Marlon, Rogerio, Ferrari; Lirola, Duncan, Sensi, Bourabia (33' st Magnanelli); Berardi, Babacar (37' st  Matri), Di Francesco (28' st Djuricic). Allenatore: De Zerbi 

FIORENTINA (4-3-): Lafont, Laurini, Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Benassi, Veretout, Edimilson Fernandes; Gerson (31' st Mirallas), Vlahovic (10' st Simeone), Pjaca (1' st Chiesa). Allenatore: Pioli

Arbitro: Chiffi di Padova 

Reti: 17' st Duncan, 22' st Babacar, 24' st Simeone, 35' st Sensi, 44' st Benassi, 52' st Mirallas.

Note: espulsi Djuricic e Milenkovic; ammoniti Edimilson Fernandes, Milenkovic, Sensi, Benassi, Djuricic, Matri