Fiorentina-Roma (Germogli)
Fiorentina-Roma (Germogli)

Firenze, 3 marzo 2021 - Una buona Fiorentina viene beffata nel finale dalla Roma e adesso i punti sulla zona salvezza diminuiscono: 4 se si prende come riferimento il Cagliari, 5 considerando il Torino che però ha due gare in meno. 

Di positivo c'è la prestazione di carattere e, a tratti, di qualità dei gigliati che si riscattano dopo la scialba prova di Udine. Purtroppo è ancora una disattenzione difensiva a punire i viola, ancora nel finale. 

LA CRONACA

Primo tempo - Il tecnico viola Cesare Prandelli lascia in panchina Biraghi, preferendo sull'esterno sinistro Igor. In attacco, confermata la coppia  Ribéry-Vlahovic. con un centrocampo che vede insieme Amrabat, Pulgar e Castrovilli.

Avvio aggressivo della Roma che verticalizza molto e schiaccia i viola. Al 13' gioco fermo per ricordare Davide Astori, capitano viola per sempre, nel terzo anniversario della sua morte. 

Col passare dei minuti i viola prendono coraggio e si fanno vedere in avanti. In difesa giganteggia Quarta, efficace anche in proiezione offensiva.

Al 27' Ribéry (che svaria a tutto campo ed è in serata sì) serve un assist a Vlahovic che tira centralmente impegnando Pau Lopez.

Al 30' uscita sconsiderata di Dragowski che si scontra con Igor, restando dolorante per alcuni minuti.

Al 35' ancora splendida palla di Ribéry per Castrovilli, ma Pau Lopez chiude in uscita. Al 37' infortunio per Igor in uno scontro con Bruno Peres. Il viola (autore di una buona prestazione) sarà costretto a uscire. Al 39' fallaccio di Mancini che abbatte Ribéry con una gomitata: è solo cartellino  giallo.

Al 45' bravo Dragowski a deviare il tiro di Pellegrini.

Secondo tempo - Avvio choc di ripresa per i viola: al 3' Mancini lancia Spinazzola, Milenkovic e Quarta non chiudono e Spinazzola realizza un bel gol al volo. I viola perdono anche Castrovilli per infortunio muscolare. Prandelli butta dentro Kokorin.

I viola cercano di reagire e al 10' Ribéry aspetta troppo prima di tirare in area di rigore e il tiro è ribattuto.

Al 13' lunga azione offensiva della Roma, gran tiro di Diawara deviato.

Al 15' bel contropiede viola: Kokorin per Ribéry, palla da Vlahovic a Biraghi e sul  cross è ancora Spinazzola a segnare ma, stavolta, nella sua porta. E' l'1-1.

I viola sono più tonici e aggressivi e in contropiede sono pericolodsi come al 20' con Ribéry che tira a lato.

Al 35', Prandelli toglie Ribéry (che non è contento) e Pulgar per Borja Valero e Caceres. Un cambio che abbassa molto, troppo la squadra e non convince.

Al 36' grande uscita di Dragowski che salva  su Pellegrini, sul rovesciamento di fronte è Vlahovic ad avere un'ottima palla, Pau Lopez para.

Al 44' la beffa per i viola: Karsdorp crossa per Diawara che infila: difesa viola piantata, male Pezzella e MIlenkovic, ma il guardalinee alza la bandierina. Gol annullato? No, perché dopo la lunga consultazione con il Var il gol è convalidato, Milenkovic tiene in gioco gli avversari.

 

Il tabellino

 

FIORENTINA (5-3-2): Dragowski; Venuti, Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta, Igor (41' pt Biraghi) ; Amrabat, Pulgar (33' st Caceres), Castrovilli; Ribèry (33' st Borja Valero), Vlahovic. Allenatore Prandelli.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla (35' st Karsdorp); Bruno Peres (35' st Smalling), Veretout (16' st Pedro), Diawara, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan (21' st El Shaarawy); Mayoral

Arbitro:  Calvarese di Teramo

Reti: 3' st Spinazzola; 15' st Spinazzola (autogol); 45' st Diawara

Note: ammoniti Mancini, Ribéry, Kumbulla