Firenze, 20 maggio 2018 -  Amara sconfitta per la Fiorentina  contro il Milan. Nella 38esima e ultima giornata i  giocatori viola incassano 5 gol e riescono ad andare a rete solo una volta. Finisce così il campionato per la squadra di Firenze.

L'AMAREZZA DI PIOLI - "Sento tanti psicologi parlare della nostra situazione, ma nessuno può immaginare quello che abbiamo passato e stiamo passando - ha spiegato l'allenatore dopo la sconfitta di San Siro con il Milan, alludendo alla morte del capitano viola Davide Astori -. Ritrovarsi a lottare per l'Europa League nelle ultime giornate di campionato era incredibile per quello che ci è successo, e la sconfitta di domenica scorsa ci ha svuotato dal punto di vista mentale".

"In pochi hanno sottolineato la perdita tecnica, tattica, caratteriale di Davide. Non meritavamo di finire con due sconfitte, ma è evidente perché abbiamo avuto questo calo nell'ultima settimana. Non bisogna essere geni per capirlo", ha aggiunto Pioli, che nell'epilogo di campionato ha esaurito per infortuni le sostituzioni a inizio secondo tempo, e ha raccontato di aver avuto "un battibecco con Gattuso nell'intervallo: lui poteva evitare, ma poi a fine partita ci siamo chiariti".

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura  (40'st Torrasi); Cutrone (25'st Andre' Silva), Kalinic  (33'st Antonelli sv), Calhanoglu. In panchina: A. Donnarumma, Storari, Abate, Gomez, Musacchio, Biglia, Tiago Dias, Tsadjout. Allenatore: Gattuso 

FIORENTINA (3-5-1-1): Sportiello (1'st Dragowski); Vitor Hugo (29'pt Maxi Olivera 5), Pezzella (1'st Bruno Gaspar 5.5), Milenkovic; Chiesa, Benassi , Cristoforo, Dabo,  Biraghi; Saponara; Simeone. In panchina: Cerofolini, Hristov, Badelj, Eysseric, Gil Dias, Falcinelli, Thereau, Valencic. Allenatore: Pioli  

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

RETI: 20'pt Simeone, 23'pt Calhanoglu, 42'pt Cutrone; 4'st Kalinic, 14'st Cutrone, 31'st Bonaventura

NOTE: pomeriggio piovoso, terreno in discrete condizioni, spettatori 60mila circa. Ammoniti: Pezzella, Kessie, Calhanoglu. Angoli: 6-1 per il Milan. Recupero: 3'; 2'.