Chiesa si procura il rigore del pari con la Polonia

Firenze, 8 settembre 2018 - L'avvio del weekend di sfide internazionali si tinge di viola con le prestazioni maiuscole dei giocatori della Fiorentina. Su tutti, Federico Chiesa e il "Cholito" Simeone. Chiesa ha cambiato marcia e volto all'Italia di Mancini, in difficoltà contro la Polonia nell'esordio in Nations League.

Chiesa è entrato al 27' della ripresa e si è proposto subito con pericolosità e intraprendenza in attacco. Suo lo spunto che porta al rigore (il fallo è di un ex viola: Blaszczykowski) poi trasformato da Jorginhoe che evita agli azzurri un ko casalingo.

Simeone, dal canto suo, festeggia con un gol il suo esordio con la maglia della Nazionale argentina. Senza Messi, con Icardi (non al meglio) e Dybala in panchina, l'attaccante della Fiorentina è il centravanti titolare e al 44esimo del primo tempo realizza la rete del 3-0 dell'Argentina nell'amichevole di Los Angeles contro il Guatemala. Simeone segna un bel gol di sinistro, dopo aver saltato l'avversario.

"Emozionante! Che dire...lottate sempre per i vostri sogni", commenta sui social Simeone.

Buona prova nell'Argentina anche per il capitano viola German Pezzella, sufficiente la prestazione in azzurro di Cristiano Biraghi (non sempre preciso, ma generoso e intraprendente) e confortanti segnali da Marko Pjaca impegnato con la sua Croazia contro il Portogallo.