L'esultanza di Bonaventura (Germogli)
L'esultanza di Bonaventura (Germogli)

Firenze, 23  gennaio 2021 - Una buona Fiorentina (finalmente!) conquista tre punti nella sfida contro il Crotone ultimo in classifica. Trascinati da un ottimo Castrovilli, i viola ritrovano le giocate di Ribéry e le geometrie di Amrabat, mentre  in attacco Vlahovic spreca qualcosa, ma va ancora a segno. Importante per i viola aver sbloccato presto il risultato (al 20' con Bonaventura) e aver raddoppiato sempre nel primo tempo (al 31' il bis di Vlahovic). 

Primo tempo - Avvio piuttosto soporifero, la prima occasione (si fa per dire)a arriva al 10' con una punizione tirata alta da Biraghi.

Al 18' gioco fermo per un infortunio al portiere e capitano del Crotone, Cordaz. Dopo le cure Cordaz resta in campo.

Al 20' il gol: bello spunto di Castrovilli, tiro cross, sulla respinta arriva Bonaventura la piazza all'angolino. Il gol allenta la tensione dei viola che hanno una manovra più fluida, ma devono vedersela con l'aggressività calabrese.

Al 31' il raddoppio di Vlahovic dopo una bella azione avviata da Castrovilli (in serata sì), ottimo appoggio di Ribéry per Vlahovic che, davanti a Cordaz, non sbaglia.

Secondo tempo - Nella ripresa Castrovilli continua a dettare il gioco e al 5' lancia Vlahovic in profondità: il centravanti viola si invola verso l'area di rigore avversaria, poi inciampa.  All'8' spunto di Bonaventura che dal limite impegna Cordaz.

Al 15' bella azione verticale dei viola con Bonaventura che crossa e Vlahovic che impegna di testa Cordaz.

I viola insistono e al 18' Pezzella segna su calcio d'angolo, ma il gol è viziato da un fallo di mano e viene annullato.

Il Crotone, però, non sta a guardare e cerca con insistenza il gol che arriva al 21': cross di Pereira da destra, Caceres a vuoto e Simy infila di testa.

I viola continuano a cercare il tris e al 33' Ribéry viene cinturato e steso da un avversario in area di rigore: proteste viola, l'arbitro fa giocare e non consulta il Var. Decisione molto dubbia. Finale sofferto con i calabresi che si riversano in avanti, ma ad andare vicini al gol, nel recupero, sono ancora i viola: bella azione di Borja Valero, palla a Kouame che appoggia a Pulgar: il cileno tira al volo e sfiora il palo.

Finisce 2-1 e i viola respirano: il risultato è arrivato, ma accanto alla vittoria si sono visti anche consistenti progressi nel gioco. La Fiorentina ha voltato pagina? Lo scopriremo già venerdì sera a Torino contro i granata. 

 

Formazioni ufficiali 

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor (23' st Quarta); Caceres, Bonaventura, Amrabat,  Castrovilli (39' st Pulgar), Biraghi; Ribéry (39' st Borja Valero) Vlahovic (23'st Kouame). Allenatore: Prandelli

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Luperto (39' st Golemic) , Marrone, Djidji; Pereira, Zanellato (32'st Siligardi), Eduardo, Vulic (14' st Venali), Reca; Simy, Messias (39' st Rojas). Allenatore: Stroppa

Arbitro: Piccinini di Forlì 

Reti: 20' pt Bonaventura; 31' pt Vlahovic; 21' st Simy

Note: ammoniti Igor, Zanellato, Ribéry, Pereira