Nuovo Pignone
Nuovo Pignone

Firenze, 27 febbraio 2018 - E' Michele Stangarone il nuovo presidente di Nuovo Pignone, azienda capofila del gruppo Bhge e che ha a Firenze una delle sue principali sedi mondiali. Stangarone succederà a Massimo Messeri, che ha deciso di ritirarsi dal 1° aprile 2018 dopo 43 anni al servizio della società. Messeri ha ricoperto la carica di presidente di Nuovo Pignone dal 2011: si è trattato della presidenza più lunga nella storia dell'azienda fiorentina.

Ad annunciarlo è Lorenzo Simonelli, presidente e amministratore delegato di Baker Hughes, a GE company, che ha così commentato: "Oggi voglio soprattutto ringraziare Massimo per l'importante contributo che ha dato non solo in questi 7 anni come Presidente, ma in oltre 40 anni di carriera in Nuovo Pignone. Sotto la sua presidenza, Nuovo Pignone ha estremamente rafforzato i legami con interlocutori chiave del territorio come istituzioni, mondo della ricerca e tessuto industriale, giocando sempre un ruolo da protagonista prima nel gruppo GE Oil & Gas e adesso in Bhge e nelle comunità in cui l'azienda ha le proprie sedi. Il valore generato dall'ottima integrazione con il territorio che si è creata durante la Presidenza Messeri è indiscutibile. Proprio per questo, la nuova presidenza opererà in piena continuità con la precedente ed è Michele Stangarone la persona più adatta per ricoprire questo ruolo. Michele, con oltre 30 anni di esperienza in questa azienda, l'ha vista crescere ed evolversi e rappresenta al meglio la sintesi tra l'eredità di eccellenza tecnologica dell'azienda metalmeccanica fiorentina e la multinazionale innovativa che siamo oggi. A lui va il mio augurio e la piena collaborazione di tutti per svolgere al meglio questo nuovo incarico".