Firenze, 22 novembre 2018 - Firenze, 22 novembre 2018 - "Young Factor": ovvero come parlare di economia con i giovani, con gli studenti delle scuole superiori. E' una nuova iniziativa dell'Osservatorio Giovani-Editori, che con il suo presidente Andrea Ceccherini ha invitato al cinema-teatro Odeon di Firenze quattro governatori di banche centrali.

Sul palco, insieme a Ceccherini e all'editorialista del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli c'erano il governatore della Banca d'Italia Vincenzo Visco, Klaas Knot (Presidente Banca d’Olanda), e Jens Weidmann (Presidente Deutsche Bundesbank). Con loro anche Luis M. Linde (Governatore Banca di Spagna dal 2012 al giugno 2018).

I quattro governatori sono anche presenti nel board dell'Osservatorio. L'economia europea, l'impatto delle nuove tecnologie sui mercati, i venti anti-europeisti: si è parlato di questo e molto altro con i ragazzi, che hanno poi posto tantissime domande dalla platea. Tra i temi, anche quello dell'inflazione.

"Non vogliamo tornare a un mondo in cui l'inflazione è la soluzione dei problemi, perché l'inflazione è la tassa più ingiusta che c'è e colpisce i più deboli", ha detto Vincenzo Visco. Che, sull'ipotesi di un'uscita dell'Italia dall'Europa ha affermato: "I costi sono enormi: le difficoltà che si vedono adesso a livello di opinione pubblica di approvazione o meno del piano concordato dal governo del Regno Unito con il resto dell'Unione Europea mostrano quanto stiano comprendendo adesso i costi reali sull'economia reale, i costi in termini di tariffe dei beni importati ed esportati".

D'altronde, dice poi Visco, "In Italia la fiducia nell'euro è aumentata di 12 punti, siamo più o meno ai livelli della Francia. La stessa gente non è più così scettica, questo significa che si sta cominciando a capire i benefici nell'avere una moneta comune".

Tante le domande degli studenti, arrivati da tutta Italia. "L'appuntamento con i governatori delle banche centrali - spiega una nota dell'Osservatorio - prosegue il cammino già avviato, ormai da anni, dall'Osservatorio, impegnato nel rilanciare una nuova sfida civile e sociale, tesa a elevare il livello di alfabetizzazione economico-finanziaria dei giovani italiani". Il progetto 'Young Factor' promosso dall'Osservatorio è sostenuto insieme a Intesa Sanpaolo, Monte dei Paschi di Siena, Ubi Banca e Unicredit.