Firenze, 16 marzo 2015 - L'uomo della pioggia è tornato... anzi no. Non un'allucinazione quella che tanti questa mattina hanno avuto passando alla rotonda dell'Obihall di Firenze, dove fino ad alcuni giorni fa si trovava la celebre statua di Jean-Michel Folon travolta da un'auto che aveva perso il controllo. Al centro della rotonda un uomo c'era davvero, ma non “quell'uomo”: si trattava infatti dell'artista Fabrizio Frigo, musicista del gruppo “Fabrizio Frigo and the Freezers”, vestito in nero e con un cartello con su scritto “Ci manchi uomo della pioggia, torna presto”, che ha aderito al flash mob promosso da Lady Radio.

Sul posto anche il sindaco Nardella: “C'è una grande attenzione per questa statua – ha detto –, la restaureremo e tornerà presto al suo posto. Intanto mi ha scritto il ragazzo che ha abbattuto la statua. Si è scusato e ha ammesso di aver guidato in stato di ebbrezza. Presto ci incontreremo a Palazzo Vecchio”.