Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

'MaggioMusicArt', l'opera lirica raccontata lungo le strade di Firenze

E' il progetto ambizioso che unisce il Maggio Musicale Fiorentino e Destination Florence, insieme per offrire un'esperienza culturale completa a tutti gli appassionati di musica e arte

giulio aronica
Cultura
(DIRE) Firenze, 19 ott. - Tra i progetti in comune, primo fra tutti una lectio magistralis del maestro Fabio Luisi, direttore musicale designato dalla fondazione del Maggio. Si aggiungono appuntamenti anche di tipo didattico con cui sperimentare forme di collaborazione fra le due istituzioni sui temi di scienza e musica, arte, musica e poesia e letteratura e musica, vale a dire su eventi in grado di richiamare e interessare un pubblico di giovani che non seguono normalmente concerti e opere liriche. Saranno, poi, programmate delle prove generali di opere e concerti aperte agli studenti universitari, in orari a loro piu' congeniali. Verranno, inoltre, attivati dei canali di stage e di formazione in generale.   (Cap/ Dire) 13:06 19-10-1
Maggio Musicale Fiorentino

Raccontare l'opera lirica lungo le strade di Firenze è il progetto ambizioso che unisce il Maggio Musicale Fiorentino e Destination Florence, insieme per offrire un'esperienza culturale completa a tutti gli appassionati di musica e arte. Nasce così «MaggioMusicArt«, un'iniziativa che propone nell'ambito dell' 84esima edizione del Festival del Maggio quattro date - 15 maggio, 31 maggio, 10 giugno, 6 luglio - con posti limitati in cui le opere che andranno in scena al Teatro del Maggio e al Teatro della Pergola saranno introdotte da passeggiate tematiche per le strade della città e all’interno dei musei.

Ciascun itinerario, della durata di un'ora e mezza circa, è condotto da guide specializzate dell'Associazione AGT, che illustreranno nel corso del percorso peculiarità, aneddoti e contesto storico in cui le opere sono collocate. Il viaggio comincerà domenica 15 maggio (ore 11) con «Le nozze di Figaro« di Wolfgang Amadeus Mozart, il primo dei tre capolavori realizzato in collaborazione con Lorenzo Da Ponte: i partecipanti attraverseranno l'albergo dove il giovane Amadeus soggiornò con il padre, ascoltando la storia della Camerata de' Bardi, il gruppo di intellettuali padri del melodramma, ed entreranno nel salotto, ritrovo di intellettuali e scrittori, dove nel 1780 la poetessa Maria Maddalena Morelli, detta «Corilla Olimpica», accolse il suo talento.

Il tour si concluderà con una visita al Teatro della Pergola, poco prima di assistere allo spettacolo. La seconda tappa del programma è prevista martedì 31 maggio ed è dedicata a «I due foscari« di Giuseppe Verdi, in scena al Maggio con Placido Domingo nelle vesti di Francesco Foscari: nel pomeriggio, il pubblico potrà ammirare a Palazzo Pitti il quadro di Hayez dove ritrasse i due Foscari, approfondire protagonisti storici del Risorgimento all'interno della Galleria d'Arte Moderna, e proseguire fino a Piazza della Signoria, dinanzi alla statua equestre di Cosimo I, e Palazzo Strozzi, dove ascolteranno le storie delle famiglie esiliate dai Medici durante il Rinascimento. Il terzo appuntamento si svolge venerdì 10 giugno ed è legato alla rappresentazione alla Pergola dell'opera «Ariadne auf Naxos« di Strauss e Hofmannsthal: il mito di Arianna rivive attraverso le statue di marmo e bronzo e il vasellame greco ed etrusco del Museo Archeologico Nazionale, cuore dell'itinerario. Il programma si conclude mercoledì 6 luglio sulle rive dell'Arno, a bordo di un barchino dei Renai, che da Piazza Mentana risalirà il fiume fino a Ponte Santa Trinita: sarà l'occasione per ascoltare la poetica storia della ninfa Galatea, oggetto dell'opera «Acis et Galatée« di Jean-Baptiste Lully, in scena al Maggio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?