Firenze, 8 settembre 2017 - Ha intorno ai quarant'anni di età uno dei due carabinieri che sono adesso formalmente accusati di violenza sessuale in merito al presunto stupro di due studentesse statunitensi a Firenze. Le due ragazze hanno riferito di essere state accompagnate a casa dalla pattuglia in servizio dalla discoteca in cui erano in piazzale Michelangelo alla loro abitazione di Borgo Santi Apostoli. Si tratta di due militari sono da diverso tempo dell'Arma. Il capopattuglia avrebbe intorno ai quarant'anni. Mentre l'altro militare sarebbe un po' più giovane. I due carabinieri erano in turno ed erano arrivati alla discoteca per sedare una rissa. Di fronte alla discoteca sarebbero arrivate quella sera anche altre pattuglie proprio per riportare la calma nel locale.