Terremoti
Terremoti

Firenze, 22 marzo 2019 - Sono 8 i prossimi edifici pubblici in Toscana che verranno sottoposti ad interventi di messa in sicurezza dal rischio sismico per un totale di 2 milioni di euro (mediante lo scorrimento della graduatoria esistente). E di questi, tre sono edifici scolastici. In particolare: - Interventi di prevenzione sismica per gli edifici pubblici strategici scolastici - per una cifra complessivamente pari a 680mila euro saranno finanziati 3 interventi di adeguamento e miglioramento sismico: la scuola dell'infanzia "Arcobaleno" e primaria A.F. Paliotti nel comune di Cortona (Arezzo); la scuola dell'infanzia (materna) di Caniparola nel comune di Fosdinovo (Massa) e la scuola materna Poggiolino delle Viole" nel comune di Pieve Santo Stefano (Arezzo). - Interventi di prevenzione sismica per gli edifici pubblici non scolastici - per una cifra complessivamente di 1 milione 300mila euro, saranno finanziati ulteriori 5 interventi di prevenzione sismica: il palazzo comunale "La Torricella" di Cantagallo (Prato); la caserma dei Vigili del Fuoco di Pratovecchio-Stia (Arezzo), la palazzina URP – Ragioneria della sede comunale del comune di Scarperia -San Piero (Fi), lo stadio comunale di Rassina a Castel Focognano (Arezzo) e il complesso monumentale del Casone dei Bardi, sede comunale del Comune di Vernio (Prato). La cifra complessiva sarà finanziata in sede di approvazione del Documento operativo per la Prevenzione sismica 2019.