Firenze, 5 settembre 2018 - E' una sorta di "pistola elettrica" che stordisce per qualche minuto e immobilizza l'eventuale malvivente di fronte a cui le forze di sicurezza si trovano.

E' il taser: la nuova arma è entrata in dotazione in via sperimentale. A usarla, l'Arma dei carabinieri. La giornata di martedì 5 settembre è quella dell'esordio. Le pattuglie, in fondina, hanno questo strumento da usare in determinate condizioni sullo scenario operativo. E in questo senso gli uomini sono stati in queste settimane addestrati. 

"Lavoreremo per poter usare il Taser anche sui treni, e nel pacchetto sicurezza inseriremo una norma per renderlo fruibile agli agenti della polizia locale" commenta il ministro dell'Interno Matteo Salvini.