Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 mag 2022

Sul campo è battaglia vera Ma lo scopo è fare del bene

Al Sussidiario si gioca la sfida tra le vecchie glorie del calcio storico fiorentino. Il ricavato servirà per acquistare un mezzo di soccorso per la Misericordia

24 mag 2022
La sfida tra le vecchie glorie del calcio storico in scena a Castelfiorentino
La sfida tra le vecchie glorie del calcio storico in scena a Castelfiorentino
La sfida tra le vecchie glorie del calcio storico in scena a Castelfiorentino
La sfida tra le vecchie glorie del calcio storico in scena a Castelfiorentino
La sfida tra le vecchie glorie del calcio storico in scena a Castelfiorentino
La sfida tra le vecchie glorie del calcio storico in scena a Castelfiorentino

Legate dallo stemma del "giglio" e ora anche da una tradizione storica. La città di Firenze e quella di Castelfiorentino, con l’evento andato in scena domenica nel borgo valdelsano, hanno sancito un’altra unione nel segno dello sport e della solidarietà che promette di diventare ogni anno più forte. Le Vecchie glorie del calcio storico fiorentino hanno dato vita ad una appassionante sfida sul terreno del sussidiario di Castelfiorentino per raccogliere fondi per l’acquisto di un mezzo di soccorso per la Misericordia di Castelfiorentino. Una cinquantina di ex calcianti, divisi in due squadre, si sono fronteggiati come ai vecchi tempi in piazza Santa Croce. Lealtà e correttezza hanno caratterizzato la sfida accompagnata da qualche antica ruggine che inevitabilmente è riaffiorata tra ex rivali ma che, tuttavia, ha reso ancora più spettacolare il match. Prima di scendere in campo, le vie cittadine sono state percorse da una sessantina di figuranti in costume del gruppo Bandierai degli Uffizi.

Il corteo ha raggiunto piazza Gramsci e davanti al Teatro del Popolo, con l’assessore allo sport Simone Bruchi, è stato fatto il "saluto alla voce". L’onore del "Magnifico Messere" – quello che porta il saluto alle squadre prima della sfida - è stato affidato a Massimiliano Monti, che ha promosso l’iniziativa d’intesa con i Veterani del calcio storico, il comune di Castelfiorentino, l’Ente Cambiano Scpa e la Proloco. "Sono felice di aver trovato una grande disponibilità e un gran cuore da parte di tutta la cittadinanza – commenta Massimiliano Monti – E’ stata una bella manifestazione, che conto di far diventare un appuntamento annuale per uno scopo nobile: quello di raccogliere fondi per aiutare associazioni locali". Il legame tra Firenze e Castelfiorentino era stato celebrato nel novembre scorso con la rievocazione della Pace dopo la battaglia di Montaperti. "Una nuova manifestazione - osserva l’assessore Bruchi – ha rinnovato il nostro legame con la città di Firenze, affiancando il Corteo storico fiorentino con la prima sfida dei Veterani del calcio storico".

Irene Puccioni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?