Firenze, 7 ottobre 2017 - "Un episodio gravissimo, serve un processo rapido. Il Comune si è costituito parte civile". Sono le parole del sindaco di Firenze Dario Nardella, che commenta la vicenda delle due ragazze americane che sarebbero state violentate da due carabinieri a Firenze. "Un episodio che sarebbe potuto capitare ovunuque, non esiste un problema Firenze", dice Nardella. Il primo cittadino è stato intervistato dal periodico in lingua inglese "The Florentine", che ha seguito da vicino la vicenda. L'intervista video è apparsa su youtube.