Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
21 gen 2022

Studenti positivi, l’Asl scarica la gestione L’ira dei presidi: "Non è il nostro lavoro"

Scoppia un putiferio sulla mail inviata dall’Azienda sanitaria agli istituti in cui, di fatto, si cedono attività e si indicano disposizioni aggiuntive

21 gen 2022
lisa ciardi
Cronaca
Controlli della temperatura agli studenti per poter accedere all’interno di una scuola fiorentina
Controlli della temperatura agli studenti per poter accedere all’interno di una scuola fiorentina
Controlli della temperatura agli studenti per poter accedere all’interno di una scuola fiorentina
Controlli della temperatura agli studenti per poter accedere all’interno di una scuola fiorentina
Controlli della temperatura agli studenti per poter accedere all’interno di una scuola fiorentina
Controlli della temperatura agli studenti per poter accedere all’interno di una scuola fiorentina

di Lisa Ciardi Mentre classi in quarantena, Dad e gestione dei positivi mettono sempre più in crisi le scuole, scoppia la polemica fra i presidi e la Asl Toscana Centro. Al centro delle querelle, una mail inviata ieri mattina dagli uffici della zona fiorentina nord ovest alle scuole, in cui si comunica che "non saranno più inoltrate, da parte di questo ufficio, le comunicazioni per genitori, alunni e dirigenti scolastici con cui si anticipa il provvedimento di quarantena per la classe; l’indicazione verrà specificata solamente nel corpo della mail che invieremo al dirigente scolastico e referente Covid e che avviserà i genitori degli alunni". Non solo, nella stessa mail, gli uffici dell’azienda sanitaria indicano alle scuole una lunga serie di adempimenti aggiuntivi da svolgere per comunicare i casi. "Ogni comunicazione effettuata deve riportare nell’oggetto: la sezione, il plesso scolastico e l’istituto comprensivo; in ogni nuova segnalazione, deve essere precisato (nel corpo della mail) se si tratta di un primo caso o diversamente indicare il numero del caso che si vuole segnalare. Si precisa che se si tratta di una segnalazione relativa a un ennesimo caso, è necessario specificare un breve riepilogo dei casi precedenti. Questo dato ci permette di poter inquadrare prima possibile la situazione della classe e riuscire, in tempi sufficientemente utili, a dare una risposta sulle misure necessarie da intraprendere". E ancora: "Le informazioni inviate e relative al caso Covid devono sempre contenere queste informazioni: ultimo giorno di presenza scolastica, data di esecuzione del tampone, insorgenza di sintomi o meno, sezione frequentata, plesso scolastico e istituto comprensivo. Le informazioni inviate e relative ai contatti del caso o dei casi positivi devono sempre contenere la data dell’ultimo contatto con ili positivoi; diversamente è necessario specificare le presenzeassenze nel periodo di interesse. Il dirigente scolasticoreferente, se dispone dei dati relativi alla ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?