Figline Incisa (Firenze), 1 aprile 2020 - Un messaggio di amicizia e una sua canzone, "The empty chair" cantata da casa con la sola chitarra per i suoi amici italiani. Lo ha inviato via internet Sting, dall'Inghilterra, e mandato al sindaco di Figline Incisa, Giulia Mugnai.

Nel paesino immerso nel verde in provincia di Firenze, la rockstar britannica ha una tenuta. "Salve a tutti i miei amici italiani. Sono in Inghilterra, finora libero dal virus e come voi sto a casa per tenere la mia famiglia e i miei amici al sicuro", dice Sting nel video, parlando in Italiano.

"So quanto ha sofferto l'Italia e quanto continui a soffrire. Guardo le notizie ogni giorno e mi rendo conto che quanto e' successo in Italia adesso sta succedendo in tutto il mondo". "Mi mancate tutti, mi manca il mio paese preferito, mi manca la mia bella casa in Toscana", dice ancora il cantante. "Sono sicuro - afferma infine Sting introducendo la sua canzone - che in questo momento terribile molti di voi sono separati da quelli che amano. Questa canzone parla delle persone care che ci mancano, di chi non puo' tornare a casa e cosi' lascia al suo tavolo una sedia vuota per ricordare".

"Ho ricevuto questo graditissimo messaggio da Sting - scrive il sindaco Mugnai su Facebook - in risposta ad una mia lettera in cui gli raccontavo la terribile esperienza del coronavirus, che tutti stiamo cercando di affrontare con responsabilità e con la speranza che tutto finisca nel più breve tempo possibile. Ringrazio lui e Trudie (la moglie ndr) per la sensibilita' e l'affetto che non mancano mai di dimostrare alla nostra comunità, com'è successo per la vicenda Bekaert e per tante altre occasioni in cui ci sono stati vicini".