Bolgia in via de'Pucci
Bolgia in via de'Pucci

Firenze, 17 ottobre 2019 - Sabato sera, via de'Pucci. Siamo nel centro di Firenze, a due passi dal Duomo. Dalle 22 in poi scatta il delirio: fiumi di giovanissimi in strada, e con loro litri di l'alcol che viaggiano come un affluente in piena. E poi grida, sporcizia e cori da stadio. Una bolgia schizofrenica che non dà tregua ai residenti. E una brutta fotografia del cuore di Firenze.

E proprio per la ripetuta vendita di alcol a minorenni per lo Shot Cafè, locale di via de'Pucci, è scattato un ordine di chiusura di 15 giorni. Il provvedimento, emesso da questore Nanei, è stato eseguito dopo una serie di controlli della polizia municipale e della polizia di Stato, l'ultimo sabato 12 ottobre. Dagli accertamenti è stata riscontrata  la vendita di bevande alcoliche a minorenni: nello specifico a uno di età inferiore a 16 anni per cui è scattata la denuncia. A seguito delle risultanze dei controlli è stato chiesto al Questore la sospensione dell’attività, come previsto dall’articolo 100 del Tulps.È stata quindi disposta la chiusura del locale per 15 giorni a partire dal 17 ottobre, notificata al rappresentante legale della società intestataria del locale