I rilievi della Scientifica a Sesto Fiorentino (foto Germogli)
I rilievi della Scientifica a Sesto Fiorentino (foto Germogli)

Sesto Fiorentino (Firenze), 7 agosto 2020 - Perché quella furia scatenata poco prima dell'alba? Lo sa lei, la protagonista di questa vicenda, e probabilmente lo sa il destinatario della sua violenza. E' successo tutto questa mattina poco dopo le 5 a Quinto Basso, in via Bellini. 

Una ragazza, a quanto pare munita di una torcia elettrica, si è accanita contro il portone di una palazzina, sfondandone il vetro. Ha lasciato una scia di sangue mentre saliva al piano che le interessava, a meno che non avesse scelto un obiettivo a caso: "Sembrava un film horror da quanto sangue c'era sulle scale", raccontano i vicini. 

La ragazza ha suonato con insistenza alla porta, nessuno le ha aperto. Nel frattempo il caos aveva svegliato tutti, tant'è che qualcuno ha chiamato il commissariato di polizia di Sesto Fiorentino. La ragazza è stata poi individuata dalle forze dell'ordine. Ha una ferita a una mano, ma superficiale, guarirà presto. 

Per lei c'è stata solo l'identificazione, non avendo commesso, codice penale alla mano, alcun reato visto anche che la porta contro cui si è accanita è una porta interna del condominio. Si tratta insomma di danneggiamento semplice. Da valutare come procederà il condominio nei suoi confronti.