Le scritte sul loggiato del Corridoio Vasariano
Le scritte sul loggiato del Corridoio Vasariano

Firenze, 22 maggio 2019 - L'amore per una donna fiorentina voleva in qualche modo fissarlo per sempre. Ma lo ha fatto nel modo peggiore, con graffiti sotto il loggiato del corridoio Vasariano, tra Ponte Vecchio e gli Uffizi. Per questo un uomo di origini campane è stato denunciato. Si firmava "Viktor" in questi graffiti che aveva realizzato nel periodo pasquale. Grazie alle immagini delle telecamere alle indagini svolte anche grazie ai social network la polizia municipale lo ha trovato. I messaggi d'amore erano firmati 'Viktor'. 

Ringrazio la polizia municipale", ha detto il direttore della Galleria degli Uffizi, Eike Schmidt, "grazie a cui e' stato possibile individuare chi ha imbrattato in maniera seriale il corridoio vasariano. Questo e' un grande problema, e intendiamo chiedere anche i danni perche' pulire queste superfici costa molto". “TI AMO CONNIE RAKAIA by VICTOR KEY TATOO”: queste le scritte che erano comparse. 

Soddisfatto anche il sindaco Dario Nardella: "Capisco l'amore, ma ci sono modi migliori per manifestarlo che non imbrattare i monumenti. Il responsabile è stato denunciato e ci auguriamo che venga sanzionato. In futuro, in accordo con il tribunale, ci attrezzeremo perche' si possa pagare anche in natura: chi sporca, ripulisce, una delle misure che vorremmo sperimentare con l'autorita' giudiziaria".

A Firenze, è stato ricordato, negli ultimi mesi sono state denunciate sei persone per scritte tracciate sul Ponte Vecchio e in Lungarno Archibusieri. Sono state, inoltre, individuate due persone che, alla guida di veicoli, avevano danneggiato il Corridoio Vasariano e il Chiostro dello Scalzo con manovre errate e poi si erano dati alla fuga.