Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 ago 2022
4 ago 2022

"Saremo pronti per settembre"

4 ago 2022

Il nuovo anno scolastico si avvicina, e non mancano le perplessità, sopratutto riguardo al personale docente. Se per quanto riguarda le strutture e le classi, come vi abbiamo raccontato, la città Metropolitana si è orgnanizzata in modo da trovare più soluzioni possibili, per quanto riguarda i professori la cosa è differente.

"In questo momento sono in corso tre procedure di congresso - spiega il dirigente dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, Roberto Curtolo -, una ordinaria e due straordinarie. E’ chiaro che in questa situazione si crei una sorta di collo di bottiglia, che rallenta le procedure. Basti pensare alle commissioni, gestite da più regioni, che deve avere sempre un dirigente scolastico. Sicuramente in questo momento qualche complicazione c’è, e non so se riusciremo a completare tutte le procedure entro il 12 settembre. Per questo, al momento, stiamo andando avanti con le verifiche di disponibilità delle supplenze, che potranno aiutarci ad arrivare all’inizio della scuola senza particolari problemi". Un altro nodo da sciogliere è quello legato al personale di sostegno.

"Tutte le richieste arrivate fino ad ora sono state sistemate - chiarisce Curtolo -, ma c’è un problema con l’Asl, che troppo spesso richiede personale e manda certificazioni anche per situazioni che non sarebbero di competenza della scuola. Anche per questa situazione, però, abbiamo provveduto a trovare soluzione. Qualora mancasse personale già formato e specializzato, stiamo provvedendo ad organizzare corsi specifici per non farci trovare impreparati".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?