"Saluti da Scandicci: Sandro Pertini, un Pezzo di Memoria Condiviso"

"Saluti da Scandicci, dove Sandro Pertini è un pezzo di memoria condivisa".

A spedire la cartolina a Lucca è stato il sindaco della cittadina Sandro Fallani.

Sandro, non a caso, battezzato con lo stesso nome del presidente partigiano.

Il primo cittadino ha indossato una magliettina col nome di Pertini sul petto e ha inviato un messaggio al consiglio comunale lucchese.

Proprio questo si è rifiutato di intitolare una via all’ex presidente della Repubblica, Sandro Pertini, proprio per essere stato un partigiano.

Anche il segretario del Pd, Tommaso Francioli che ha condiviso a nome del partito cittadino la petizione lanciata su web per onorare la memoria di Pertini. "La sua memoria – ha detto - non merita certo la furia ideologica di una destra incapace di fare i conti con la storia" ha concluso il segretario.

Lo sprint comunicativo però è tutto del primo cittadino che ha lanciato il messaggio più pop.