I carabinieri
I carabinieri

Firenze, 3 marzo 2019 -  Armati di coltello hanno rapinato un gruppo di ragazzi, appropriandosi del cellulare, di un paio di cuffie, e di una piccola somma di denaro di uno di loro, un minorenne. Senza perdersi d'animo i ragazzi hanno chiamato il 112 e hanno poi pedinato i malviventi fino all'intervento dei carabinieri. Due marocchini di 22 e 25 anni, già conosciuti alle forze dell'ordine, sono stati così arrestati per rapina aggravata in concorso. L'episodio è avvenuto nella tarda serata di ieri in piazza Unità d'Italia a Firenze. Alla vista dei militari i due hanno cercato di disfarsi del telefono e di un coltello, buttandoli a terra. Nel corso della perquisizione personale ai due è stato trovato un altro coltello e recuperate la somma di denaro e le cuffie.