I motorini travolti dall'uomo in fuga (foto Gianluca Moggi/New Press Photo)
I motorini travolti dall'uomo in fuga (foto Gianluca Moggi/New Press Photo)

Firenze, 22 maggio 2019 - Ha aggredito una ragazza che usciva dall'auto spintonandola, in via Pisana, poi è salito a bordo della vettura ed è scappato.

L'uomo, 43 anni, è stato raggiunto e bloccato dalla polizia al termine di un'inseguimento. Nei suoi confronti è scattato l'arresto per i reati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale. In base a primi accertamenti avrebbe agito sotto effetto di stupefacenti. Una volta negli uffici della squadra mobile ha detto di non sentirsi bene, e per questo è stato portato in ospedale, dove si trova tutt'ora, per accertamenti.

Secondo quanto ricostruito, dopo essersi impossessato dell'auto, una Fiat Panda, ha guidato a folle velocità rischiando di provocare incidenti, ignorando semafori e imboccando anche via Senese in controsenso. La polizia è stata allertata da alcuni automobilisti, che hanno contattato la centrale del 113 per segnalare la presenza di un'auto impazzita.

Il 43enne, inseguito da pattuglie della squadra volante e della squadra mobile della questura, è stato bloccato in via del Gelsomino, dopo che aveva finito la sua corsa scontrandosi contro un furgone e alcuni scooter in sosta. Secondo quanto appreso, nel corso dell'inseguimento il 43enne avrebbe anche tentato di far perdere le sue tracce attraversando il parcheggio di un supermercato.