Il luogo della tragedia. Foto piccola: Mattia e Michela il giorno delle nozze (Facebook)

Firenze, 16 maggio 2016 - Un omicidio suicidio: l'orrore a Firenze, a pochi passi dall'Arno e dalle prime case della zona di via dell'Isolotto, zona nord di Firenze. A pochi passi dal parco delle Cascine, che si trova proprio al di là del fiume. Un ragazzo e una ragazza - Mattia Di Teodoro, 33 anni, e Michela Noli, 31 - sono morti con ferite d'arma da taglio che non hanno lasciato loro scampo. Sarebbe stato il ragazzo ad accoltellare la sua ex per poi decidere con la stessa lama di togliersi la vita con fendenti in zone vitali.

Tutto è accaduto in una sera tiepida di maggio, mentre la gente tornava a casa dopo una domenica di festa. Secondo quanto si apprende sarebbe stato il ragazzo a chiedere alla ex un chiarimento. I due non si frequentavano più ma sembra che il giovane non accettasse questo e non accettasse la nuova vita che intanto la ragazza aveva deciso di percorrere.

Tutto sarebbe avvenuto in pochi minuti. Con la macchina di lui, hanno raggiunto via dell'Isolotto. Quindi la discussione, sfociata nella tragedia. E' scattato l'allarme, poi la tragica scoperta. In via dell'Isolotto è arrivata la Squadra Mobile della polizia. Gli investigatori hanno lavorato fino a tarda notte alla luce delle fotoelettriche per capire meglio la dinamica. 

Intorno alle due i corpi dei due ragazzi sono stati trasferiti all'Istituto di medicina legale.