La preparazione del circuito del Mugello
La preparazione del circuito del Mugello

Firenze, 15 maggio 2019 - Riunione in prefettura a Firenze del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica in vista del Gp di motociclismo del Mugello, in programma dal 30 maggio al 2 giugno prossimi. Tra i provvedimenti adottati ci sono anche uno speciale piano di viabilità e misure contro l'abuso di alcolici. «Sarà replicata l'ordinanza antialcol», annuncia la prefettura, «articolata con orari diversi a seconda dei giorni di applicazione». Confermato il divieto di portare all'interno dell'autodromo contenitori di vetro e bombolette di spray urticante.

Previsto anche il divieto di introdurre «artifici pirotecnici e materiale esplodente di qualsiasi genere», esclusi i fumogeni. I servizi di controllo da parte delle forze dell'ordine saranno intensificati nei momenti di deflusso, al termine delle gare. I veicoli in uscita saranno incanalati su cinque percorsi obbligati per evitare sovrapposizioni dei flussi di traffico. Particolare attenzione, spiega la prefettura, sarà dedicata «all'uscita dei mezzi dai parcheggi esterni all'autodromo, che saranno dotati di una mappa per indicare agli automobilisti il tracciato da seguire».

Le strade intorno all'impianto saranno transennate, «per scongiurare che auto e moto vengano lasciate in sosta vietata, creando ulteriore impedimento alla circolazione». Camper e autocaravan potranno rimanere all'interno dell'impianto fino alla giornata di lunedì. Attivato anche un servizio di bus navetta dalla stazione ferroviaria di Borgo San Lorenzo. Pronto anche il piano sanitario.