Max, il marchese del Grillo: "Ma sarò meno spietato"

Giusti porta al Verdi, dal 26 al 29 ottobre, il personaggio reso celebre da Sordi "Forse mi ritrovo più nella figura di Gasperino, anche se bevo di meno".

Immaginate di essere su un treno per Milano. All’improvviso una telefonata vi preannuncia che c’è l’opportunità di vestire i panni che furono di "Albertone" Sordi. "Quando mi è stato proposto di interpretare Onofrio del Grillo – racconta Max Giusti che dal 26 al 29 ottobre sarà sul palco del teatro Verdi con la commedia musicale "Il Marchese del grillo’, diretta da Massimo Romeo Piparo con un cast di oltre 30 artisti –, ho saputo di essere stato la prima scelta. È stata un’emozione". Dagli spettacoli di cabaret a Roma quando era ancora un ragazzino ai monologhi e alla televisione, dove è salito alla ribalta al timone di numerosi programmi come ‘Affari tuoi’, per circa 1000 puntate, e "Fake show".

Max Giusti si è cimentato anche in film e fiction come ‘La fiamma sul ghiaccio’ e ‘Distretto di polizia 7’. Affinità tra lei e Onofrio? "Quasi nessuna se non che siamo nati entrambi a Roma. Poi prima di tutto io odio gli scherzi perché quando durano troppo uno ci resta male. E poi sono meno sarcastico e spietato del marchese. Lui è misogino, io no. Forse mi ritrovo più in Gasperino, anche se bevo di meno". Quindi scherzi lei non ne fa mai? "Ne sono vittima ahimè. L’ultimo è stato durante la registrazione di una puntata di ‘Fake show’, diventato virale su TikTok. Gabriele Corsi e Valeria Graci che erano ospiti hanno finto una mega litigata e io ci sono cascato in pieno. Ero terrorizzato perché non sapevo come risolvere, quando mi hanno rivelato lo scherzo, volevo ucciderli (ndr. ride)".

Dal cabaret ai ruoli di attore in tv e fiction come ‘Distretto di polizia’. Com’è stato l’impatto? "Quella di ‘Distretto di polizia’ è stata un’avventura bellissima durata nove mesi. Ci sono arrivato perché il produttore mi vide in "La fiamma sul ghiaccio" dove interpretavo il ruolo di Mario, il papà di Fabrizio". Riesce a dedicare un po’ di tempo al suo sport preferito, il tennis, in questo periodo? "Per diversi mesi ho avuto un problema a una gamba e mi sono dovuto fermare. Ho ripreso qualche giorno fa con Fiorello ma per poco visto che sono impegnato in uno spettacolo molto movimentato".

Ludovica Criscitiello