Idy Diene
Idy Diene

Firenze, 13 marzo 2018 - Mercoledì 14 marzo lutto cittadino per la morte del senegalese Idy Diene, ucciso lo scorso 5 marzo sul Ponte Vespucci da Roberto Pirrone, e cerimonia funebre alle Cappelle del commiato prima che la salma venga rimpatriata, come deciso dai familiari, in Senegal dove si terranno i funerali.

In occasione del lutto cittadino saranno esposti la bandiera della città di Firenze abbrunata o a mezz’asta sugli edifici pubblici e segni di lutto sui mezzi di trasporto pubblico e veicoli di servizio pubblico. Lo prevede l’ordinanza firmata dal sindaco Dario Nardella, che invita a osservare nei luoghi di lavoro e nelle scuole un minuto di silenzio e raccoglimento alle 11.50, orario del decesso di Idy.

Inoltre, il sindaco invita gli esercizi commerciali ad abbassare le saracinesche per 10 minuti dalle 11.50 alle 12 e le scuole a promuovere, in accordo con le autorità scolastiche competenti, autonomi momenti di riflessione e approfondimento sulla vicenda che ha portato alla scomparsa di Idy Diene.

A proposito della cerimonia funebre, invece, il ritrovo è alle 8 alle Cappelle del Commiato, da dove poi la salma di Idy partità alla volta dell’aeroporto di Bologna per fare rientro in patria. Alla cerimonia, che si terrà alla presenza del Gonfalone della città di Firenze saranno presenti il sindaco Dario Nardella e gli assessori.

Nei giorni successivi alla morte di Diene si è tenuta, sabato scorso, una manifestazione antirazzista organizzata dalla comunità senegalese che ha riunito a Firenze migliaia di partecipanti.

La diretta

Le foto

MANI_29610280_151527