Tribunale
Tribunale

Firenze, 21 novembre 2019 - Maltrattamenti nei confronti di un sacerdote 80enne gravemente malato. E' per questo che due operatori sanitari sono stati condannati a un anno e sei mesi di reclusione dal tribunale di Firenze. Gli espisodi di maltrattamento sono avvenuti tra il 2015 e il 2016 in un convitto ecclesiastico di Firenze dove il religioso era ospitato.

Il pm Sandro Cutrignelli aveva chiesto una pena di 4 anni per entrambi. Le indagini che hanno portato al processo, condotte dai carabinieri del Nas con l'uso di telecamere e intercettazioni ambientali, partirono dalla denuncia della direzione del convitto (una struttura parasanitaria gestita dall'Associazione di Previdenza fra i sacerdoti della Toscana) e dalla società Auxilium, incaricata dell'assistenza infermieristica. Coinvolti nella vicenda altri cinque operatori sanitari, precedentemente condannati in abbreviato a pene fino a 2 anni e 8 mesi.