Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Mafia in Toscana: "Un fatturato annuo di 15-20 miliardi di euro"

Al Poggio Imperiale iniziativa sul tema della legalità. Nannucci (Dia): "Il nostro territorio è ghiotto per gli investimenti mafiosi. I settori più facilmente colpiti sono il turistico, l’alberghiero e la ristorazione"

elettra gulle'
Cronaca
PRESSPHOTO Firenze, Poggio Imperiale. "Il Poggio ricorda".
Conferenza sul tema della lotta alla mafia.
Nella foto 
 Giuseppe Cabras/New Press Photo
Un momento del convegno (New Press Photo)

Firenze, 9 maggio 2022 - “Non possiamo permetterci che lo Stato perda la sua lotta contro la mafia. Siamo purtroppo in una fase di regressione nella lotta al fenomeno mafioso, non certo per quanto riguarda il lavoro della magistratura, ma perchè la mafia non è più un tema all’ordine del giorno nel Paese. Per non parlare poi del fatto che la Corte Costituzionale ha messo in discussione il ‘fine pena mai’ per i mafiosi e il Parlamento fa fatica a creare una normativa efficace affinché i mafiosi a breve non escano dal carcere”. Parole che pesano come macigni quelle pronunciate stamani da Salvatore Calleri, presidente della fondazione Caponnetto nel corso dell’iniziativa ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata. Già, il 9 maggio. Una data legata alla morte di Aldo Moro e di Peppino Impastato, vittime rispettivamente del terrorismo e della mafia. “Non a caso abbiamo deciso di istituire questa data come un simbolo, per il nostro istituto, affinché venga sempre proseguito il percorso sulla legalità, contro tutte le mafie”, come ha detto Giorgio Fiorenza, presidente del cda dell’istituto statale, al Poggio Imperiale. Nel corso della mattinata si sono susseguiti gli interventi del capo centro Dia Firenze Francesco Nannucci, di Calleri, del consulente della commissione parlamentare antimafia Renato Scalia e del responsabile del gruppo 29 Febbraio, Alessio Micale. Presente anche il direttore dell’Usr, Ernesto Pellecchia. In Toscana, ha spiegato Nannucci, “non esiste una mafia autoctona. Il nostro territorio è invece ghiotto per gli investimenti mafiosi. I settori più facilmente colpiti sono il turistico, l’alberghiero e la ristorazione. La mafia ahinoi ha una forte lungimiranza imprenditoriale. Non a caso siamo molto preoccupati per il Pnrr, il cui fiume di denaro senza dubbio attirerà anche società connesse alla mafia”. Per questo occorre non abbassare mai la guardia. La lotta alla mafia da parte della ...

Foto di gruppo tra i partecipanti al convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Foto di gruppo tra i partecipanti al convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Foto di gruppo tra i partecipanti al convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità  ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)
Il convegno sulla legalità ‘Il Poggio ricorda”, all'educandato della Santissima Annunziata (New Press Photo)

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?