Lorenzo Lunghi
Lorenzo Lunghi

Firenze, 14 settembre 2019 - C’era tutta Coverciano, e non solo, questa mattina a salutare per l’ultima volta Lorenzo Lunghi, lo studente di 27 anni deceduto sabato scorso nell’incidente avvenuto sull’autostrada A12, nei pressi di Sarzana.

La chiesa di via Manni non è riuscita a contenere tutti. Sulla bara di Lorenzo, i compagni della polisportiva Val di Mugnone, dove giocava, hanno depositato una canotta, accanto al pallone da basket che rappresenta la grande passione del giovane studente di ingegneria. E non sono mancate le lacrime, soprattutto quando la sorella Chiara, parlando ai presenti, si è rivolta direttamente al fratello. Non sono mancati anche i colleghi del lavoro, scampati alla tragedia stradale in cui il giovane di Coverciano ha invece perso la vita. Per la carambola mortale, innescata da un mezzo pesante, c’è un’inchiesta aperta presso la procura della Spezia.

ste.bro.