Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Le parole di Marco Vichi in regalo con La Nazione

Un volume di racconti dell’autore fiorentino, illustrati da Giancarlo Caligaris, sarà dato in omaggio mercoledì 18 ai lettori assieme al nostro giornale

La copertina del libro di racconti che sarà distribuito mercoledì gratis col giornale
La copertina del libro di racconti che sarà distribuito mercoledì gratis col giornale
La copertina del libro di racconti che sarà distribuito mercoledì gratis col giornale

Firenze, 14 maggio 2022 - E’ un grande regalo che La Nazione vuole fare ai suoi lettori fiorentini ed è, allo stesso tempo, una grande occasione per tutti coloro che amano gli scritti di Marco Vichi. Mercoledì 18 prossimo infatti, assieme al giornale, i lettori di Firenze e della provincia potranno trovare gratuitamente un volumetto di racconti dell’autore fiorentino, ossia alcune delle storie che in questi mesi sono state pubblicate da La Nazione, di cui Vichi è da tempo un prestigioso collaboratore.

’Storie’ è proprio il titolo del pocket che sarà associato al giornale e, accanto alle parole scritte da Vichi, ci saranno le illustrazioni di Giancarlo Caligars, che con grande capacità illustrativa regala ai racconti di Vichi una totale percezione anche visiva. Di Vichi, nato a Firenze il 20 novembre 1957, si sa tutto: ha scritto tanto a partire dal 1999, ma è noto soprattutto per essere il creatore della celebre serie gialla del commissario Bordelli nel 2002, da cui sono fluiti diversi romanzi di successo che lo hanno anche portato a ricevere vari premi, il più noto dei quali, lo Scerbanenco (il riconoscimento di maggior rilievo nazionale nell’ambito della narrativa gialla), nel 2009 per ’Morte a Firenze’. Nel 2014 è stato insignito del Premio delle Arti ’Fiorentini nel Mondo’ per le arti letterarie.

Il disegnatore Giancarlo Caligaris è invece nato a Genova. Dopo gli studi artistici si dedica al cinema d’animazione. Ben presto, però, si sposta a Milano e lavora come illustratore per pubblicità e magazine. Vive per alcuni anni in Spagna dedicandosi anche a produzioni tv. Ora collabora come illustratore con vari quotidiani e case editrici, dividendosi fra Milano, Madrid e Barcellona.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?