Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
15 giu 2022

"Insufficienti le aree cani del Quartiere 4" L’appello di un operatore cinofilo

15 giu 2022

Aree cani del Quartiere 4 insufficienti e bisognose di interventi di adeguamento: è quanto emerge da un’analisi fatta da Andrea Calistri, operatore cinofilo (nella foto). "Le reti sono troppo basse – spiega Calistri – il regolamento prevede 1,7 metri (1,5 con siepe adiacente), ma la maggior parte sono di un metro. Un’altezza che i cani potrebbero superare con un salto, mettendo a rischio la loro e altrui sicurezza. Ci sono poi cancelli che non si chiudono neppure. Le reti sono spesso bucate ed è solo la buona volontà dei frequentatori che provvede a riparazioni. Tuttavia questa delega al vicinato porta al fenomeno per cui i pochi volontari che investono tempo e risorse, finiscono per percepirsi padroni di quegli spazi pubblici. E non rispettano la regola per cui l’utilizzo dovrebbe essere per massimo mezz’ora, portando a un sovraffollamento. È importante sensibilizzare l’utenza alla corretta fruizione e soprattutto al controllo dei cani, non sono giardini per il relax dei padroni. Anche la cartellonistica è inadeguata e da integrare. L’emergenza del momento sono i forasacchi: i ritardi nel taglio dell’erba comportano un forte pericolo. Quotidianamente qualche cane viene portato dal veterinario per una spiga nell’orecchio". "Secondo il nuovo regolamento comunale, le nuove aree dovrebbero essere almeno 2mila metri quadri, soltanto quella di Villa Vogel, la più grande, è di 13.715 m². Le altre sono più piccole, tra i 350 e i 1.900 metri quadri: Ugnano, via Pisano, Villa Strozzi, viale Aleardi, via Tiziano, piazza Uccello, via Tribolo. Quella promessa al parco di San Bartolo ancora non è arrivata. Durante la pandemia c’è stato un boom di adozioni, purtroppo fatta spesso con leggerezza e oggi gli spazi sono insufficienti". "Partì un progetto di riqualifica nel 2016 (delibera 400152016 Q4). Poi nel 2021 fu chiesto che venisse ripreso in considerazione – conclude Andrea – Nel 2022 da bilancio triennale del Comune deve iniziare un progetto di riqualifica con 150mila euro. Non mi risultano interventi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?