Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

In memoria di Mario Trapassi Carabiniere martire del dovere

Era nella scorta del giudice Chinnici. Inaugurata una piazza

"Una mattina bellissima, intensa e coinvolgente" dice il sindaco Emiliano Fossi in merito all’intitolazione della strada - tra via Gramignano e via Suor Teresa Manetti - a Mario Trapassi, carabiniere della scorta di Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia il 29 luglio 1983. Ieri, in occasione della Giornata delle vittime del terrorismo, il Comune ha intitolato la via alla presenza del prefetto Valerio Valenti, del questore Maurizio Auriemma, dei massimi rappresentanti dell’Arma dei carabinieri, della Finanza e dei Vigili del fuoco. "Presenti anche gli studenti del nostro liceo - sottolinea Fossi - perché Trapassi è un elemento della memoria da conservare e attualizzare. Ricordarlo è importante perché significa ricordare Chinnici e tutti quelli che hanno sacrificato la vita nella lotta contro la criminalità, per servire lo Stato e per il bene comune. Presente anche Pietro Trapassi, fratello del carabiniere ucciso, che da anni risiede a Campi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?