Campi Bisenzio (Firenze), 29 luglio 2021 - Il mondo dello spettacolo e della cultura al fianco della Gkn di Campi Bisenzio. Oggi, 28 luglio, dopo quasi tre settimane di presidio permanente, alla fabbrica di viale Fratelli Cervi a Campi va in scena un grande momento di solidarietà. Protagonisti tantissimi - un centinaio in totale - personaggi della cultura che hanno risposto all'appello lanciato da Stefano Massini, lo scrittore e drammaturgo che vive a Campi e che per primo si è unito alla battaglia delle tute blu. La serata, organizzata davanti ai cancelli, vede la partecipazione di un migliaio di persone, gli operai coinvolti nella vertenza e le loro famiglie. Sul palco arrivano anche Bobo Rondelli e Piero Pelù proponendo varie canzoni. Pelù ha cenato con gli operai. 

Stefano Massini sul palco (video)

image

Cori degli operai: video

image

Mugnai sulla Gkn in Parlamento

image

L'inizio è col botto: 'Gli spari sopra' di Vasco Rossi. Energia a mille e musica a tutto volume con tanto di ciliegina sulla torta: videomessaggio del rocker di Zocca: "Stasera la vostra lotta è anche la mia". Stefano Massini recita il testo da lui scritto e interpretato già domenica scorsa al Festival Letterature di Roma ai Fori Imperiali, dove aveva deciso di raccontare il dramma Gkn. Nel monologo ricorda la nascita della Gkn nel 1996, il cambiamento urbanistico dell'area di Capalle con tanto di nascita anche dei Gigli. Tra il pubblico anche il sindaco Emiliano Fossi e il consigliere regionale Pd Fausto Merlotti. Parole di solidarietà che ripetono anche tanti altri artisti, alcuni presenti fisicamente alerano sul palco campigiano, altri tramite video o lettere di vicinanza alle tute blu. Musica ed emozioni con l'Orchestra Multietnica D'Arezzo che fin dall'inizio della serata coinvolge il pubblico con i suoi ritmi internazionali. Durante l'evento le storie degli operai e la vertenza Gkn bucano il piccolo schermo con il collegamento in diretta di Corrado Formigli di 'Piazzapulita', il talk politico di La7. Il conduttore si collega da casa perché il programma è in pausa per l'estate. Sul palco poco prima delle 23 arrivano anche Bobo Rondelli, che canta e recita, e Piero Pelù intona "Gigante". L'ex Litfiba canta anche "Amara Terra mia" di Domenico Modugno. Massini legge un intervento di Adriano Celentano che parla di "vergognosi licenziamenti". "Sono vicino a voi" è invce il videomessaggio che Gianni Morandi rivolge agli operai. Seguono poi i saluti di Alessandro Gassman e l'intervento di 
Flavio Insinna che si dice "disponibile a venire a Campi per sostenere la protesta". Anche Carlo Verdone fa sentire forte e chiara la sua voce "Dalla vostra parte, io, uno di voi". Gli fa eco il regista Paolo Virzì vicino alle tute blu con un videomessaggio. Massini legge poi i messaggi di Francesco Gabbani e Alessandra Amoroso. Dopo la performance di due campioni di salsa caraibica, in collegamento appaiono gli Extraliscio. Sul palco anche il duo fiorentino dei Manitoba. La  serata volge verso la fine con i videomessaggi di Ottavia Piccolo, Fiorella Mannoia e Lodo Guenzi dello 'Stato Sociale'. Contributo video a sostegno della battaglia anche da parte di Elisabetta Sgarbi, fondatrice e direttrice de ‘La Nave di Teseo’ e del Festival Internazionale ’La Milanesiana’.