Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
1 ago 2022
1 ago 2022

Fuoristrada rubato a un anziano, ritrovato dalla polizia: dentro ci dormivano tre giovani

Firenze, identificato un ragazzo romeno di 25 anni e due cittadini albanesi appena 18enni. Ritrovati nel veicolo e sequestrati un coltello e una mazza da baseball

1 ago 2022
featured image
Polizia
featured image
Polizia

Firenze, 01 agosto 2022 - Un fuoristrada rubato ad un anziano nel centro storico di Firenze è stato  ritrovato  dalla polizia di Stato in un parcheggio di viale Morgagni . All'interno del veicolo c'erano tre giovani che stavano dormendo sui sedili anteriori e posteriori. Le volanti, intervenute intorno alle 20:30 in seguito alla segnalazione di un passante, hanno identificato un ragazzo romeno di 25 anni e due cittadini albanesi appena 18enni. Ritrovati nel veicolo e sequestrati strumenti atti allo scasso, un coltello e una mazza da baseball. 

I tre giovani hanno tentato di giustificarsi con la polizia dicendo di aver trovato la macchina aperta in stato di abbandono e di essersi seduti all'interno solo per fare una dormita. Il fuoristrada era stato derubato nei giorni scorsi da un garage di proprietà di un anziano in centro a Firenze. Il veicolo ritrovato dalla polizia era visibilmente danneggiato

La versione dei tre ragazzi, che peraltro erano già noti alle forze dell'ordine proprio nell'ambito di  reati contro il patrimonio , non ha convinto gli agenti che durante il controllo hanno inoltre notato, attraverso il lunotto posteriore, una  mazza da baseball  spuntare dal bagagliaio. Ulteriori verifiche hanno anche portato a scoprire nei vani portaoggetti degli sportelli, in corrispondenza dei quali erano seduti i fermati, una serie di strumenti atti allo scasso e ad offendere, tra i quali martelli da lavoro , cacciaviti , una pinza tagliacavi , oltre ad un taglierino e un coltello a serramanico.  

Il veicolo è stato immediatamente restituito al legittimo proprietario, mentre i tre giovani sono finiti in via Zara dove sono stati sottoposti a fermo per identificazione e denunciati per i reati di ricettazione e porto ingiustificato di strumenti atti a offendere.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?