Firenze, solidarietà al 91enne vittima di un'aggressione

FIRENZE

"Insieme all’assessora Sara Funaro abbiamo incontrato il signor Giampaolo che pochi giorni fa è stato vittima di un’aggressione vergognosa. A lui abbiamo voluto portare la solidarietà di tutta la città e la nostra personale vicinanza. I nostri anziani sono i più fragili e spesso i più esposti alla microcriminalità". Lo ha scritto su Facebook il sindaco Dario Nardella, dopo aver incontrato il 91enne che nei giorni scorsi è stato vittima di una brutta rapina in via degli Orti Oricellari.

Brutta perché oltre alla violenza perpetrata da un balordo di origine somale - che dopo averlo picchiato gli ha sottratto un orologio d’oro -, nessuno dei passanti interviene in suo soccorso. Atteggiamento che aveva fatto male all’anziano più delle botte rimediate.

"Quello che mi ha fatto più male è l’indifferenza generale, io più volte ho chiesto aiuto e nessuno si è fermato. Nessuno, nemmeno quando mi hanno visto a terra", ci aveva detto in un’intervista.

"C’erano persone che stavano passando di lì - aveva aggiunto - , non riesco davvero a capacitarmi. Firenze è cambiata tanto, un tempo non era affatto così",

Giampaolo Matteuzzi, fiorentino doc, è stato un dirigente Fiat (l’orologio era il dono dell’azienda per il suo pensionamento) e in gioventù velocista dell’atletica leggera, già campione italiano della staffetta 4x100. I poliziotti della squadra mobile hanno preso il rapinatore e ritrovato l’orologio.

ste.bro.