Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Fa 800 euro di spesa e non paga: denunciata

Ha fatto la spesa alla coop di via Carlo del Prete per diversi mesi, almeno se rapportata a una famiglia media: 766 euro. Ma la spesa si paga. E prima di superare le casse, nel caso di specie quelle cosiddette ’fai da te’. Non dopo, come ha tentato di fare una 46enne albanese che, fermata dalla vigilanza, prima ha detto ’sto andando a pagare...’, poi visto che era impossibile crederle si è mostrata disponibile a saldare. Troppo tardi: la vigilanza si è fatta restituire la merce, ancora vendibile, e ha chiamato la polizia che ha accertato e ricostruito l’episodio. Ingente il tentativo di furto: non solo generi alimentarifarmaci, parafarmaci, poi anche profumi, deodoranti. Di tutto, di più, secondo un noto slogan commerciale.

La signora si è messa in fila alle ’casse veloci’ con il carrello pieno di generi, quando è arrivato il suo turno ha superato le barriere antitaccheggio senza pagare. Con un accorgimento: accodarsi velocemente ad un’altra cliente in uscita.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?