Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

European spirit of youth orchestra La sinfonia comincia dai giovani

"La musica unisce i popoli, è amicizia e fratellanza". Così il maestro Igor Coretti Kuret, ideatore e direttore di Esyo, "European Spirit of Youth Orchestra", l’orchestra sinfonica formata da giovani talentuosi musicisti, provenienti dall’ Europa, che oggi alle 17,30 sarà nella Sala delle Esposizioni, al primo piano di Palazzo Strozzi Sacrati, per "Insieme con i giovani musicisti europei della Esyo". "Nel 1989 ho organizzato la sua prima scuola per musicisti provenienti da diversi paesi europei, che infine è diventata Esyo" racconta il maestro (foto) spiegando come ha selezionato giovani talenti. "Ci sono ragazzi tra i 12 e i 19 anni - dice ancora Kuret - dotati all’eccellenza. Arrivano nella maggior parte dei casi, senza alcuna esperienza di orchestra sinfonica e diventano, in poco un’affiatata e coesa orchestra, che rappresenta qualcosa di unico nel panorama concertistico internazionale". Durante l’iniziativa, sponsorizzata anche dalla Scuola Coop, che prevede proiezioni video, sarà raccontata l’incredibile storia dell’orchestra, illustrata la missione dell’Associazione Sgme e presentate le attività che si intendono realizzare dal 2022 al 2025, con l’obiettivo di aiutare i giovani musicisti europei. "Ripartire non è facile ma non ci arrendiamo", continua il maestro spiegando che "da 84 elementi oggi abbiamo invertito i numeri e siamo 48". E l’orchestra è pronta per il tour estivo.

Barbara Berti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?