Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Due giovanissimi rapinano turista Fermati in fuga verso via Nazionale

21 e 17 anni, hanno circondato un belga davanti a Mc Donald’s portandogli via portafoglio e smartphone ma sono stati subito bloccati. E’ uno dei primi effetti immediati della presenza dei carabinieri alla Stazione

In due, giovanissimi, piena notte, stavano correndo a perdifiato in Largo Alinari provenienti da piazza Stazione. Puntavano verso via Nazionale.

Tutto abbastanza strano. La zona, quell’ora, l’emergenza-Stazione con la sua criminalità diffusa impunita e che fa paura.

Carabinieri della Stazione di Santa Maria Novella impegnati nei servizi di controllo del territorio rafforzati in seguito a questa emergenza appunto, hanno pensato bene di intercettare e fermare i due ’corridori’.

Due rapinatori, in realtà. Forse c’era già una segnalazione in atto. E infatti li hanno arrestati. Avevano colpito poco prima all’ingresso di Mc Donald’s – quindi nelle aree limitrofe alla stazione ferroviaria – vittima un turista belga di 21 anni in vanzanza in Toscana. Perquisiti, i due avevano il portafoglio e lo smartphoneche sottratti al malcapitato giovane straniero solo pochi istanti prima. hanno arrestato due giovani ritenuti responsabili di rapina.

In particolare è emerso che i due aggressori avevano afferrato al collo il ragazzo belga, costretto a soccombere per non rischiare una punizione più severa.

I due arrestati sono un 21enne (già sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale) e un 17enne, entrambi residenti a Firenze; sono stati arrestati in flagranza per rapina aggravata in concorso e rispettivamente portati il maggiorenne a Sollicciano e il 17enne all’istituto penale minorile.

Punto della situazione sicurezza alla Stazione: la tanto sospirata stazione di Santa Maria Novella dell’Arma è considerata un presidio strategico in quest’area cittadina particolarmente interessata da episodi di illegalità. Stanno aumentando i cosiddetti reati di strada giovanili, credo legati al disagio vissuto nei due anni di pandemia e di restrizioni" ha spiegato pochi giorni fa il prefett Valerio Valenti. Aggiungendo: "Penso a danneggiamenti, speccihetti rotti, macchine rigate e alle baby gang".

Prossima novità il servizio di pattugliamento misto carabinieri-militari che diventerà operativo da giovedì 12 maggio, nella fascia oraria 19-24, nell’area antistante piazza della Stazione, diciamo più lato scalinate, per decisione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è occupato della nuova sorveglianza che mette proprio la stazione al centro dei controlli. Ciò in aggiunta ai ’tradizionali’ servizi della Polfer e dagli stessi militari, a completamento di un pacchetto di misure già intraprese la settimana scorsa lungo l’asse tra piazza Indipendenza e via Palazzuolo, con una pattuglia in auto dedicata h24.

g.sp.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?