Firenze, 14 ottobre 2021 - Il ritrovo sarà in piazza Santa Maria Novella: il sit in no green pass previsto venerdì 15 ottobre, giorno dell'entrata in vigore del certificato verde, si farà e vedrà ovviamente un ampio e capillare controllo delle forze dell'ordine, soprattutto alla luce dei disordini avvenuti a Roma lo scorso sabato e che hanno fatto intensificare i controlli su questo tipo di manifestazioni.

In piazza Santa Maria Novella ci sarà il variegato mondo di coloro che protestano contro il certificato verde. La manifestazione vede l'organizzazione di una sigla denominata "Cittadini toscani" e vedrà in particolare la presenza degli studenti delle università toscane contro il green pass.

Ci saranno tanti studenti fiorentini, ma delegazioni sono previste anche da Pisa e Siena. In questo senso gli studenti si stanno coordinando per raggiungere Firenze anche via Telegram sui gruppi no green pass degli atenei. L'inizio della manifestazione è previsto per le 10.30 circa. 

"Mi auguro che" la manifestazione dei no green pass, prevista a Firenze, "avvenga nel totale rispetto delle regole democratiche". Lo dice il sindaco Dario Nardella, che, a margine di un evento in Comune, avverte: "Tutti hanno il diritto di protestare e dire la propria", ma "guai a chi utilizzerà Firenze violentando la città con aggressioni e atti vandalici". Per il primo cittadino "la violenza va anche prevenuta" e "chi esce fuori dal gioco democratico del confronto deve essere opportunamente sanzionato".