Contributi all’assistenza

La Società della Salute Mugello presenta "Scudo Mugello 3", un progetto finanziato con 490.000 euro dalla Regione per fornire servizi e prestazioni professionali a persone ultra-sessantacinquenni o con patologie degenerative. Ringraziamenti al direttore Brintazzoli e al personale della Sds Mugello.

Si chiama "Scudo Mugello 3" il progetto presentato dalla Società della Salute Mugello e finanziato con 490.000 euro dalla Regione. Questa nuova iniziativa si rivolge a persone ultra-sessantacinquenni o di età inferiore "ma con patologie degenerative assimilabili al decadimento cognitivo o con piano di assistenza personalizzato domiciliare per assistente familiare ("contributo badante"); o con piano di assistenza personalizzato residenziale, in lista di attesa." I contributi saranno erogati attraverso buoni per pagare servizi o prestazioni professionali. "Ringrazio – sottolinea Paolo Omoboni, presidente della Sds Mugello - il direttore Brintazzoli e il personale della Società della salute del Mugello per la rapidità di progettazione, grazie alla quale la nostra Zona è risultata tra quelle che hanno ricevuto questo prezioso finanziamento".