Firenze, 9 ottobre 2018 - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è arrivato, atteso da centinaia di studenti, al Polo universitario di Scienze sociali di Firenze, dove tiene una prolusione alla Scuola di Giurisprudenza su 'Il processo di neo-costituzionalizzazione del diritto privato nel contesto della tutela multilivello dei diritti e delle libertà fondamentali in Europa'. Al suo arrivo Conte ha subito salutato il rettore dell'Ateneo di Firenze Luigi Dei e il direttore della Scuola di Giurisprudenza Paolo Cappellini. Poi si è concesso qualche saluto e selfie con gli studenti prima di entrare in aula magna per iniziare la lezione. 

È durata circa un'ora la prolusione del presidente del Consiglio Giuseppe Conte all'Università di Firenze per la Scuola di Giurisprudenza. Quella del premier Conte è stata una lezione molto tecnica nella quale ha analizzato l'incidenza, nell'ambito dei rapporti tra privati, dei diritti e delle libertà fondamentali che sono sanciti da fonti normative europee.

Al termine della lezione Conte si è intrattenuto con alcuni studenti e docenti prima di lasciare il Polo universitario per dirigersi alla sede dell'Accademia della Crusca  per parlare di 'Lingue e diritto'.

CRUSCA_34202331_141057