Un momento dell'evento con i carabinieri
Un momento dell'evento con i carabinieri

Firenze, 12 ottobre 2019 - Importante collaborazione fra la Fondazione Scienza e Tecnica di Firenze e i Carabinieri, che presenteranno le attività dei loro Reparti Speciali: durante tre weekend, i rappresentanti di diversi Comandi dell’Arma mostreranno ai visitatori della Fondazione l’applicazione pratica delle più recenti conquiste della Scienza e della Tecnologia. Artificieri e Carabinieri Cinofili, Carabinieri Forestali e Raggruppamento Carabinieri per le Investigazioni Scientifiche, Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale e investigatori del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute: questi i Reparti Speciali che, a partire dal 12-13 ottobre, saranno protagonisti di un percorso formativo, che ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle diverse attività dell’Arma e l’educazione alla legalità.

La Fondazione Scienza e Tecnica, che tutela e valorizza la tradizione tecnico-scientifica, e l’Arma dei Carabinieri, che ha competenze di eccellenza in questi settori, hanno deciso di condividere questa esperienza, dedicata ai bambini, ai ragazzi ed alle loro famiglie. Negli stand, allestiti a cura dell’Arma Territoriale, verranno esposti materiali informativi, insieme ai più raffinati dispositivi di indagine, utilizzati quotidianamente dai Reparti Speciali.

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

Ottobre:
domenica 13
dalle 10.30 alle 12, dalle 14 alle 15.30 e dalle 15 alle 16.30
Mentre il Nucleo Artificieri Antisabotaggio è all’opera con un robot radiocomandato per disinnescare gli ordigni, sventando situazioni ad alto rischio, i Carabinieri Cinofili mostreranno le abilità di un pastore belga,
“Jeniche”, nella ricerca di armi da fuoco o esplosivi, dando dimostrazione, in maniera interattiva, di come funziona il potentissimo olfatto dei cani.

Novembre

Sabato 9 dalle 14 alle 15.30 e dalle 15 alle 16.30 / Domenica 10 dalle 10.30 alle 12, dalle 14 alle 15.30 e dalle 15 alle 16.30
Come si misura un albero? Che cos’è un inventario forestale? Che “lingua” parlano gli alberi? I Carabinieri Forestali ogni giorno difendono l’ambiente, in cui viviamo, tutelando le specie vegetali protette. Il giovane pubblico sarà, poi, coinvolto nella ricostruzione della scena del crimine, insieme al R.I.S. (Reparto Investigazioni Scientifiche), approfondendo la conoscenza delle tecnologie e delle analisi tecnico-scientifiche di supporto alla risoluzione di un caso.

Dicembre

Sabato 14 dalle 14 alle 15.30 e dalle 15 alle 16.30 / Domenica 15 dalle 10.30 alle 12, dalle 14 alle 15.30 e dalle 15 alle 16.30

Estetica, benessere e salute: quali sono i possibili effetti di cosmetici, tatuaggi, farmaci e alimenti sul nostro corpo? A queste domande risponderanno gli esperti dei N.A.S. (Nuclei Antisofisticazioni e Sanità) dei Carabinieri. Il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio culturale a salvaguardia dei beni artistici nazionali e internazionali illustrerà, invece, il lavoro di prevenzione e repressione dei reati che riguardano beni culturali e paesaggistici, svolto anche attraverso la Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, il più grande database che contiene informazioni sui beni italiani ed esteri da ricercare.