La presentazione di 'All in for All' a Spazio Reale
La presentazione di 'All in for All' a Spazio Reale

Campi Bisenzio (Firenze), 30 novembre 2018 - Campi città dell’inclusione. Ancora una volta Spazio Reale di San Donnino ospita una due giorni nazionale dedicata al tema dell’inclusione: domenica 2 e lunedì 3 dicembre si svolgerà ‘All in for All’, festival dell’inclusione, dello sport, aperto alla scuola, agli operatori socio-sanitari e socio-sportivi, agli studenti, e alla cittadinanza. La manifestazione – frutto della collaborazione di più soggetti ed enti e che gode il patrocinio anche del Senato della Repubblica – è stata presentata da Paolo Lucattini, organizzatore dell’evento insieme a Umberto Spinelli e Claudia Del Tongo, dal sindaco di Campi Emiliano Fossi, dal sindaco di Prato e presidente Anci Toscana Matteo Biffoni, dal consigliere delegato allo sport del Comune di Campi Alessandro Consigli e da Elisabetta Carullo, direttore di Spazio Reale.

“Per il nostro territorio questa manifestazione rappresenta un’opportunità – dice il sindaco Fossi - Siamo felici di sostenerla e lo saremo anche in futuro se sarà ripetuta. È un'opportunità di crescita, conoscenza, divertimento e scoperta, in linea con quanto stiamo cercando di realizzare nel nostro Comune perché tutti abbiamo la possibilità di facilitare un network in prospettiva inclusiva”.
“All in for All vuole essere un network in prospettiva inclusiva – spiega Lucattini che è direttore regionale Special Olympics Italia Team Toscana - In altre parole mettere intorno allo stesso tavolo, o a più tavoli, persone e realtà che hanno visioni differenti delle tematiche che fanno parte del mondo dello sport ma che comunque hanno un filo comune, quello dell’educazione che, insieme alla formazione, può generare nelle scuole l’inclusione sociale. Insomma, un momento che vuole creare una rete anche in prospettiva futura e che non si fermi solo all’evento stesso”.

Questo il programma di ‘All in for All’ a Spazio Reale.
- Domenica 2 dicembre: alle 10 convention regionale Special Olympics ‘The revolution is inclusion’; alle 15 flashmob 2018 sulla traccia di ‘Moscow Mule’ di Benji & Fede; alle 15,30 basket unificato, baskin, calcio sociale e tchoukball; alle 15,30 Special Olympics Young Athletes;
- Lunedì 3 dicembre: alle 9 percorso formativo sul tema della progettazione di attività, contesti ed eventi in prospettiva inclusiva; alle 11 laboratori di baskin, calcio, Special Olympics Young Athletes, Special Olympics Motor, tchoukball; alle 15 congresso internazionale conclusivo.

Barbara Berti