Calcio Storico, Rocco Commisso prima della finale (Germogli)
Calcio Storico, Rocco Commisso prima della finale (Germogli)

Firenze, 24 giugno 2019 - Si chiude con l'apoteosi rossa: il quartiere di Santa Maria Novella domina la finale del Calcio Storico Fiorentino battendo i Bianchi di Santo Spirito per 8-2. E' stata una bella ffinale, combattuta fino alla fine nonostante il grande caldo, ma dominata nettamente dai Rossi che fanno il bis del successo del 2018.  Il tutto, davanti a un emozionato Magnifico Messere d'eccezione come il nuovo patron della Fiorentina Rocco Commisso

L'avvio vede la gara in equilibrio che è rotto al 7' minuto con una grande azione che porta Lopez a realizzare la "caccia" per i Rossi. I Rossi appaiono meglio organizzati nelle azioni offensive e all'11' arriva il raddoppio con Renzoni.  La superiorità rossa è netta e al 16' Amanuel realizza la terza caccia. Il poker arriva al 24' con Fattori. Al 27' ancora Lopez che realizza una doppietta. Poco dopo il 40' anche Renzoni realizza la sua doppietta. Ma Lopez è scatenato e realizza alla grande la sua terza "caccia"

I Bianchi realizzano una caccia spettacolare da centrocampo con D'Eligio. I Bianchi hanno il merito di non mollare nonostante il pesante passivo e segnano ancora con una "caccia" spettacolare di Selvaggio. I Rossi continuano imperterriti a segnare e nel finale una grande azione di Gianassi porta all'ottava "caccia".

Il grande spettacolo in piazza Santa Croce è cominciato con l'ingresso, alle 17.30, in piazza del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina con in testa il Gonfalone di Firenze, poco dopo le 18 l'inizio della finale, decisa quasi subito dal dominio rosso.

Il neo proprietario della Fiorentina, Commisso, ha sfilato insieme al sindaco di Firenze Dario Nardella nel corteo in costume che precede la finale del calcio storico fiorentino. «Sono molto emozionato. Spero di poter ricambiare in futuro l'affetto e l'accoglienza ricevute dando qualcosa a Firenze - ha detto Commisso - anche mia moglie è molto emozionata». Poi una battuta sul ventilato arrivo in viola di Daniele De Rossi: «Non so niente. È un bravissimo ragazzo, ma nel calcio stanno circolando troppe fake news». Su Federico Chiesa, Commisso, intervistato in diretta da Rtv 38 si è sbilanciato: "Resta al 99%"

I Rossi sono arrivati in finale battendo i Verdi per 4 cacce e mezzo a 1 (la "caccia" equivale al gol, la "mezza caccia" è determinata da un tiro in attacco o da una deviazione difensiva al di sopra della rete) , mentre i Bianchi si sono aggiudicati l'altra semifinale sconfiggendo gli azzurri per 3-2.

Il Torneo del Calcio Storico Fiorentino rievoca la partita più famosa del gioco (popolarissimo a Firenze nei secoli XIV, XV e XVI) , quella del 17 febbraio 1530 durante l’assedio di Firenze da parte di Carlo V, quando i fiorentini vollero giocarelo stesso nonostante le condizioni difficili in cui versava la città.

La diretta di RTV38