Due agenti della Polfer
Due agenti della Polfer

Firenze, 13 marzo 2018 - Ha iniziato a gridare senza motivo camminando avanti e indietro nel vagone di un treno Intercity fermo in stazione; poi ha preso a calci e pugni gli agenti della Polfer intervenuti su richiesta del capotreno. L'uomo, un 26enne della Nigeria, ha continuato a spintonare i poliziotti anche all'intero degli uffici della polizia ferroviaria.

Per lui è scattato l'arresto. L'episodio è accaduto l'11 marzo scorso all'interno della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, a Firenze, ed è stato reso noto oggi.