I carabinieri (Foto archivio)
I carabinieri (Foto archivio)

Firenze, 24 dicembre 2018 - Ha gettato benzina sulla zia acquisita minacciandola di darle fuoco insieme alla falegnameria della quale la donna era titolare se questa non avesse ritirato una denuncia presentata lo scorso agosto.

L'uomo, un 36enne albanese, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze. I militari sono intervenuti in via del Sodo per una lite tra l'uomo e la titolare della falegnameria. La denuncia era stata sporta per episodi di violenza.

L'uomo è stato arrestato per i reati di atti persecutori, minacce aggravate e lesioni personali, e portato in carcere a Sollicciano.