Firenze, 10 maggio 2019 - Nei giorni scorsi, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un albanese di 35 anni e una 25enne greca pizzicati a bordo di un Suv con targa olandese: trasportavano due chili di cocaina in un doppio fondo del tettuccio dell'auto. Erano nei pressi di Lucca.

I militari del 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Firenze stavano operando un controllo mirato alle auto di grossa cilindrata con targa estera. Quando la coppia è stata fermata ha subito tradito un certo nervosismo senza saper indicare con precisione la loro destinazione e per quale motivo fossero in viaggio.

Grazie anche all'aiuto dell'unità cinofila è stato possibile trovare la droga nascosta nel doppio fondo del tettuccio dell'auto, un vano che poteva essere aperto automaticamente dall’interno dal tasto dello sbrinamento del lunotto posteriore. All’interno dell’intercapedine erano occultati 2 panetti di cocaina purissima che avrebbero permesso il confezionamento di oltre 15mila dosi di stupefacente per un corrispondente valore, sul mercato dello spaccio, di oltre 600mila euro.